IL COUNSELLING è uno degli strumenti della psicologia applicata, volti a facilitare la relazione fra un individuo ed il proprio ambito esistenziale, promuovendo la crescita personale.

Il rapporto si focalizza più sullo sviluppo fisiologico, sul vissuto personale quotidiano e meno su eventuali disturbi psicologici o psicopatologie, nei quali casi in base alla situazione, è corretto l’invio allo psicoterapeuta o allo psichiatra.

IL COUNSELLING è svolto da psicologi esperti. Questi professionisti sono in grado di aiutare l’interlocutore in problematiche personali e private, consentendo all’individuo una visione realistica di sé e dell’ambiente sociale in cui si trova ad operare, in modo di poter meglio affrontare le proprie scelte e la gestione dei rapporti interpersonali.

Secondo Rollo May e Rogers, fondatori del counselling, il “counselor psicologico” ha il compito di favorire lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità e risorse del cliente, aiutandolo a superare eventuali problemi di personalità che gli impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo esterno.

La formazione. Il professionista del COUNSELLING PSICOLOGICO è uno psicologo che ha frequentato un corso o master della durata generalmente triennale (ad orientamento psicanalitico, sistemico, gestaltico..) seguito da un tirocinio con esercitazioni pratiche, training personale e supervisione.

 prova1-psicologiarho

torna-homepage1